Bitcoin raggiunge il nuovo massimo storico, il prezzo BTC supera i 19.783 dollari

Il Bitcoin raggiunge il massimo storico in tre anni, con un aumento del 167% rispetto all’anno precedente, che è stato attribuito a BTC illiquida e alle modifiche normative proposte, tra le altre cose. Tutto questo è accaduto nonostante la scarsa pubblicità.

Il Bitcoin ha raggiunto un nuovo massimo storico tre anni dopo il picco di 19.783 dollari del dicembre 2017. Secondo l’indice dei prezzi Bitcoin di Coindesk – BPI – al 30 novembre 2020, il Bitcoin ha superato i 19.900 dollari. Ciò rappresenta un aumento del 167% su base annua fino ad oggi. La cripto-valuta ha visto un costante aumento di valore dal calo di marzo a meno di $4000. L’ATH si differenzia ad ogni cambio. Su Coinbase, ad esempio, il triidrato di alluminio è stato di 19.892 dollari, con Gemelli e Binance rispettivamente a 19.999 e 19.799 dollari.

BTC illiquido, proposte di regolamento per ottenere il risultato di Bitcoin New All-time High
Mentre il triidrato di alluminio del 2017 era dovuto all’improvviso interesse degli investitori del mercato asiatico per le valute criptate, questo è da attribuire all’aumento della BTC detenuta dagli investitori. Tre anni fa, il criptogigante era sotto esame pubblico, con alcuni che si chiedevano se avesse qualche utilità al di là delle operazioni darkweb.

Oggi, però, questo picco è una conseguenza della spesa delle banche centrali nel tentativo di attutire il colpo economico della pandemia del coronavirus.

È anche il risultato dell’aumento delle BTC detenute dagli investitori. Alcuni investitori vedono ora la Bitcoin come un’attività alternativa, con alcuni che la includono nel loro portafoglio d’investimento. Philip Gradwell di Chainalysis osserva che questo nuovo gruppo di investitori sta acquistando in „quantità costanti… e lo tiene come investimento“ invece di negoziarlo.

Il cambiamento di percezione del pubblico è dovuto al potenziale di rendere le valute criptate più sicure e più accessibili da parte delle autorità di regolamentazione. Il 22 luglio 2020, uno di questi regolatori, The Office of the Comptroller of Currency, ha annunciato che le banche federali potrebbero tenere le valute crittografiche per i loro clienti. Le società di pagamento Square e PayPal consentono ora anche agli utenti di acquistare e tenere in mano valute crittografiche selezionate.

Secondo il New York Times, l’amministratore delegato di PayPal, Dan Schulman ha detto in un’intervista che la mossa è stata il risultato di „conversazioni con i funzionari del governo, e poi vedendo il drammatico passaggio ai pagamenti digitali come risultato della pandemia“.

Sei qui per restare?

È interessante notare che il picco di BTC arriva in un momento in cui la pubblicità, le citazioni dei social media e l’interesse per la ricerca sono tutti notevolmente bassi.

Non tutte le crittocurrenze stanno però godendo dello stesso livello di crescita. L’Etere Rivale sta mostrando un calo del 58% rispetto al massimo storico di fine 2017. Litecoin e XRP sono in calo del 77% e dell’82% rispetto ai rispettivi massimi.

Resta da vedere se il rally di BTC continuerà.